Il Parco Nazionale Val Grande

Alla scoperta dell’area selvaggia più grande d’Italia

Questo tipo di escursione richiede una buona e resistente predisposizione al cammino e al muoversi in ambiente di montagna! L’escursione è della durata minima di una giornata, comprese le eventuali soste e la pausa con pranzo al sacco! Volendo, è possibile richiedere un’escursione di più giorni, che prevede il pernottamento in bivacchi incustoditi del parco nazionale o associazioni, che offrono brandine o tavolato in legno per dormire, una stufa o un camino, tavoli e sedie!Per quanto riguarda il cibo e le stoviglie minime personali, devono essere portati dagli stessi partecipanti all’escursione! La presenza di sorgenti o fontane presso i bivacchi o lungo i sentieri, non è sempre certa, per cui è sempre meglio premunirsi con scorte d’acqua proprie ( almeno 2, 3 L ).

I commenti sono chiusi.